Metodo Asval

  • Metodo Asval

METODO ASVAL

Numerose sono oggi le tecniche di approccio chirurgico il più possibile meno invasive ed esteticamente apprezzabili per la cura delle varici.

Una Fra Queste è il Metodo ASVAL.

Questa metodica ne costituisce un caposaldo mirando alla salvaguardia delle vene safene e della rapida ripresa della vita sociale.

Tutti i metodi di trattamento, dalla aggressività del trattamento chirurgico, alla ripetitività del trattamento sclerosante, al fastidio delle calze elastiche, sono caratterizzati dall’elevata frequenza della recidiva delle varici.

Questa metodica (metodo asval) è l’acronimo di ablazione selettiva delle varici in anestesia locale, e si basa sul concetto di conservazione del patrimonio venoso, riprendendo la validità di un’altra metodica caratterizzata dallo stesso principio: la CHIVA

Nasce storicamente dalla ricerca dal lavoro di un chirurgo vascolare francese il dottor Paul Pittaluga e costituisce un metodo selettivo per eliminare solo le vene malate ed irrecuperabili, preservando la principale vena superficiale cioè la vena safena.

Permette pertanto così di salvaguardare il patrimonio venoso, lasciando intatte le vene sane e o recuperabili.

La chirurgia tradizionale è caratterizzata dall’esito di ematomi anche estesi, con un dolore è un fastidio post operatorio, la necessità di un anestesia importante (generale, loco regionale……) la necessità di ricovero e un risultato estetico incostante

Tutte queste motivazioni hanno spinto allo sviluppo di questa metodica attraverso gesti più dolci ma ugualmente efficaci, ma decisamente più rispettosi del patrimonio venoso del paziente

L’indicazione alla tradizionale chirurgia di stripping delle vene, parte dal principio che le varici si propagano dall’alto verso il basso, cioè dal livello dell’inguine fino ad interessare progressivamente le piccole vene collaterali ai livelli più bassi della gamba o della coscia.

Metodo Asval

Questa teoria però non spiega i numerosissimi casi di varici con vene safene per nulla o scarsamente patologiche.

Una soluzione di radicale asportazione consiste nella esecuzione di una crossectomia e di uno stripping della vena safena e delle sue collaterali, considerando la vena safena all’origine delle varici

Ma è validata anche la teoria che le varici si propagano invece dal basso verso l’alto ( evoluzione ascendente) cioè dalle vene collaterali varicose della gamba verso la vena safena.

Questa metodica (metodo asval) tende così ad eliminare solo le vene collaterali varicose, considerate la causa della malattia e la causa dei disturbi clinici ed estetici accusati dal o dalla paziente.

La vena safena viene preservata anche nel caso in cui essa sia inizialmente interessata dalla malattia varicosa, e qualora non sia recuperabile viene asportata con la stessa tecnica improntata alla dolcezza e alla mini-invasività.

Con questa metodica l’anestesia locale sarà eseguita con anestetici diluiti, con micro incisioni, rispettando le vene sane, con l’esito di pochissimi ematomi, dal breve utilizzo della compressione elastica e della rapida convalescenza.

Prestazioni & Servizi

Elves Radial 2 Ring

Elves Radial 2 Ring

Elves Radial 2 Ring Nuova tecnica nel trattamento delle vene varicose

Read more

Laser Endovenoso

Laser Endovenoso Il trattamento laser endovenoso (EVLT ovvero Endoveno

Read more

Scleroterapia

Scleroterapia I “capillari” (termine comune per definire le telean

Read more
scleromousse

Sclero Mousse

Sclero Mousse In caso di varici recidive, post safenectomia o parvecto

Read more

Chirurgia Varici (Vene Varicose)

CHIRURGIA VARICI (Vene Varicose) Napoli La flebectomia ambulatoriale p

Read more
Metodo Asval

Metodo Asval

METODO ASVAL Numerose sono oggi le tecniche di approccio chirurgico il

Read more

Un professionista al tuo servizio! Contatta il Dr. Guarnaccia per ricevere maggiori informazioni sulle patologie, i servizi e i trattamenti e per fissare un appuntamento in studio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi